Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie. Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni clicca su Privacy & Cookies Policy nel menu che trovi in fondo alla pagina a destra. (Cookie e Privacy Policy)

AIM - Associazione Italiana di Miologia

  Associazione dal carattere multidisciplinare  aperta a professionisti che operano a qualunque livello nel campo delle malattie neuromuscolari

 

Consiglio direttivo

PROF. CARMELO RODOLICO

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

 

 

 

Maturità Scientifica luglio 1986 con il punteggio di 60/60.

Laurea in Medicina e Chirurgia il 15/7/92 presso l’Università degli Studi di Messina con il punteggio di 110/110 e lode accademica

Abilitazione all'esercizio professionale Novembre 1992 presso l’Università degli Studi di Messina con il punteggio di 97/100

Diploma di Specializzazione in Neurologia il 25/10/1996 presso l’Università di Messina con il punteggio di 50/50

Dirigente Medico di I Livello dal Gennaio 1997 presso la Clinica Neurologica II dell'Università di Messina

Ricercatore Universitario (settore disciplinare Neurologia/Med 26) dal Settembre 2001 presso il Dipartimento di Neuroscienze dell’ Università di Messina.

Professore Associato di Neurologia (Med/26) dal Dicembre 2006 presso il Dipartimento di Neuroscienze dell’ Università di Messina

 

Attività clinico-assistenziale

Dal 1992 si è sempre impegnato nella prestazione specialistica a pazienti con problematiche neurologiche, in particolar modo neuromuscolari, afferenti alla UOC di Neurologia dell’AOU “G. Martino” di Messina. Esegue le biopsie muscolari e di nervo periferico dal 1992 e dallo stesso periodo ne cura la diagnostica morfologica (istochimica, immunoistochimica) e biochimica nell'ambito della UOC di Neurologia e Malattie Neuromuscolari diretta dal Prof. Giuseppe Vita. Dal 2001 è il responsabile del Day Hospital e dell’ambulatorio per le Malattie Neuromuscolari, struttura presso la quale vengono ricoverati annualmente circa 1000-1100 pazienti con differenti patologie neuromuscolari degenerative e disimmuni (distrofie muscolari, miopatie metaboliche, miopatie infiammatorie, SLA, neuropatie, etc.).

Dal 2012 è il Responsabile del Centro Regionale di Riferimento per la Ricerca Diagnosi e Cura della Miastenia (notifica D.A. n. 2277 del 26/10/2012)

 

Attività Didattica

Afferisce al Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia ed al Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria dell’Università degli studi di Messina, dove svolge lezioni di didattica

frontale e di didattica professionalizzante, con particolare riguardo alle malattie neuromuscolari.

Dall’anno accademico 2001-2002 copre, presso l’Università di Messina, l’incarico per l’insegnamento della materia Malattie del Sistema Nervoso presso la Scuola di Specializzazione in Medicina Interna, IV anno; dall'anno accademico 2005-2006 ha l'incarico per l'insegnamento della disciplina Neurologia per gli studenti del IV anno della Scuola di Specializzazione in Neurofisiopatologia e dal 2006 al 2013 ha avuto l’insegnamento di Malattie della giunzione neuromuscolare per il IV anno della scuola di specializzazione in Neurologia; dall’anno 2011 ha l’insegnamento di malattie neurologiche autoimmuni presso la Scuola di Specializzazione in Immunologia Clinica ed Allergologia.

Dal 2008 al 2012 è stato docente nel dottorato di Ricerca Clinica e Traslazionale in Neuroscienze ed Oncologia presso l’Università di Messina.

Dal Gennaio 2014 fa parte del collegio del docenti del dottorato di Ricerca in Medicina Clinica e Scienze del comportamento presso l’Università degli Studi di Palermo

 

Attività scientifica:

L’attività scientifica del Prof. Rodolico è documentata da n° 232 pubblicazioni di interesse neurologico:

  • Lavori in extenso su riviste internazionali con Impact Factor: 78
  • Relazioni su invito: 2
  • Abstracts di Congressi Internazionali: 50
  • Abstracts di Congressi Nazionali: 102

I temi affrontati riguardano soprattutto lo studio delle patologie neuromuscolari degenerative e disimmuni. Particolare attenzione ha rivolto all’applicazione di metodiche istologiche, immunoistochimiche e biochimiche nella patologia neuromuscolare. In dettaglio, ha svolto ricerche in merito alla distribuzione di una serie di proteine citoscheletriche nel muscolo scheletrico e nel nervo periferico, in condizioni normali ed in condizioni di patologia. Un campo di applicazione è stato quello riguardante alcuni aspetti clinici, morfologici e patogenetici delle miopatie in corso di ipotiroidismo autoimmune. Si è dedicato all’approfondimento di alcune neuropatie su base eredo-degenerativa, in particolare ad alcune forme legate a mutazioni della proteina P0, alle neuropatie in corso di atrofia multisistemica ed alle neuropatie autosomico-dominanti con ulcerazioni trofiche.

Si è interessato dello studio del coinvolgimento del sistema nervoso vegetativo in corso di distrofia muscolare di Becker ed in corso di distrofia miotonica di tipo 1.

Si è interessato degli aspetti immunopatogenetici delle miositi focali. Nel corso degli ultimi 10 anni si è occupato particolarmente di patologie da alterata funzionalità della giunzione neuromuscolare; ha contribuito alla definizione degli aspetti clinici, elettrofisiologici e neuropatologici della forma di miastenia “limb-girdle”, nella sua variante familiare ed in quella acquisita (126th ENMC International Workshop: Congenital Myasthenic Syndromes -Naarden - The Netherlands: 24-26 settembre 2004). Al riguardo ha contribuito all’identificazione del gene GFPT1 come responsabile di una forma di miastenia con fenotipo “limb-girdle” ed aggregati tubulari responsiva alla piridostigmina, caratterizzando la prima famiglia italiana con tale patologia. Aderisce ad un progetto europeo finalizzato alla creazione di un registro nazionale per la malattia di Lambert-Eaton. Fa parte di un network italiano ed europeo per la caratterizzazione clinica e molecolare delle sindromi miasteniche congenite e collabora con diversi centri (UE ed USA) a trials multicentrici su specifiche patologie neuromuscolari (distrofia muscolare di Duchenne, miosite con copri inclusi, miopatia ereditaria con corpi inclusi).

Fa parte del network Italiano per l’istituzione di un registro nazionale per la distrofia muscolare di tipo facioscapolomerale, coordinato dalla Prof.ssa Rossella Tupler dell’Università di Modena e del network Italiano per l’identificazione e la cura delle malattie neuromuscolari da deficit di lamina A/C, coordinato dalla dott.ssa Giovanna Lattanzi, dell’’Università di Bologna.

Progetti di ricerca internazionali e nazionali finanziati ed esperienza in studi clinici in “good clinical practice” negli ultimi 10 anni

  • Telethon-UILDM 2005 – Clinical Grant: GUP 05010 – Clinical and laboratory criteria for FSHD diagnosis in view of a national registry of FSHD: Local coordinato
  • Telethon- UILDM 2006 - Clinical Grant: GUP 06009 – Clinical and laboratory criteria for FSHD diagnosis in view of a national registry of FSHD: Local coordinator
  • Telethon- UILDM 2007 - Clinical Grant: GUP 07001 – Clinical and laboratory criteria for FSHD diagnosis in view of a national registry of FSHD: Local coordinator
  • Telethon- UILDM 2008 - Clinical Grant: GUP 08004 – Clinical and laboratory criteria for FSHD diagnosis in view of a national registry of FSHD: Local coordinator
  • Telethon- UILDM 2011 - Clinical Grant: GUP 11009 – The development of the Italian National Registry for FSHD: Local coordinator
  • Telethon-UILDM 2013 - Clinical Grant GUP 13012 – Phenotypic and molecular characterization of FSHD families: a systematic approach towards trial readiness: Local coordinator
  • Lambert-Eaton Myasthenic Syndrome (LEMS): registry protocol 2009: Prinicpal Investigator
  • A phase III, randomized, double blind, placebo-controlled clinical study to assess the efficacy and safety of GSK2402968 in subjects with Duchenne muscular dystrophy. DMD 114044- GSK2402968. 3 /10 2011 – Collaborator
  • A randomized, double-blind, placebo-controlled, phase IIb study to evaluate the safety and efficacy of different dosing regimens of BYM338 on skeletal muscle mass, function and mobility in patients with sporadic inclusion myositis” BYM338B2203: 2013 - Principal Investigator

Il sottoscritto autorizza altresì con la presente il trattamento dei dati personali ai sensi della legge 196/2003.

Messina, 28/05/2015

DOTT. MASSIMILIANO FILOSTO

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

 

 

Massimiliano Filosto, nato il 16.12.69

STUDI

  • 1987-1993: corso di Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Catania.
  • 1993: abilitazione all’esercizio professionale conseguita nella seconda sessione di esami presso l’Università degli Studi di Catania.
  • 1994: 116° Corso Allievi Ufficiali Medici di complemento svolto presso la Scuola di Sanità Militare di  Firenze.
  • 1995-1999: Scuola di Specializzazione in Neurologia presso l’Università degli Studi di Verona.
  • 1999-2003: Dottorato di Ricerca in Neuroscienze presso l’Università degli Studi di Verona.

 

SOGGIORNI ALL’ESTERO

Gennaio 2002 -Marzo 2003: Postdoctoral Research Fellowship presso il Department of Neurology della Columbia University, New York, USA (Prof. S. DiMauro)

Giugno 2006 (14-23.06):IX Summer School of Myology, Institute de Myologie, INSERM, Hopital Salpetrière, Parigi, Francia

 

SOCIETA’ SCIENTIFICHE

Dal 2000 è membro della Società Italiana di Neurologia e dell’Associazione Italiana di Miologia; dal 2005 dell’Associazione italiana di Neuropatologia; dal 2007 della World Muscle Society; dal 2010 dell’Associazione Italiana per lo Studio del Sistema Nervoso Periferico; dal 2016 è Full Individual Member della European Academy of Neurology ed è componente effettivo dei seguenti “Scientific Panels” della Società: Muscle &NMJ Disorders, Neuropathies, ALS and Frontotemporal Dementia, Neurogenetics.

Dal 2011 è membro del Treat NMD-Neuromuscular Network (network di eccellenza Commissione Europea FP6).

Dal 2012 è membro di Orphanet in qualità di Coordinatore del Centro Specializzato “Sezione per lo Studio delle Malattie Neuromuscolari e delle Neuropatie –Clinica Neurologica -Università degli Studi di Brescia”, numero EUGT :  EUGTIT291956, numero Orpha: ORPHA291961

Nel 2012 è stato eletto membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione Italiana di Miologia (AIM), con incarico di durata triennale.

Nel 2015 è stato eletto membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione Italiana d Miologia (AIM) con incarico triennale (secondo mandato) e gli è stata conferita la carica di Segretario.

 

INCARICHI IN COMMISSIONI MEDICO-SCIENTIFICHE

Dal 2015 è membro della Commissione medico-scientifica nazionale dell’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica (AISLA).

 

ABILITAZIONE SCIENTIFICA NAZIONALE

Ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale (ASN)alle funzioni di Professore Universitario di II Fascia (Professore Associato) con validità a decorrere dal 03.02.2014, nella procedura indetta con Decreto Direttoriale n. 222 del 20 luglio 2012 dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

 

ATTIVITÀ CLINICO-ASSISTENZIALE

  • Dal Settembre 2004 è Dirigente Medico di Neurologia  di ruolo presso l’U.O. Neurologia dell’ASST “Spedali Civili” di Brescia/ Clinica Neurologica dell’Università degli Studi di Brescia, Direttore Prof. A. Padovani.
  • Da Ottobre 2015 ha ottenuto l’incarico di natura professionale di fascia “C1”(lettera C art. 27 CCNL 8.6.2000),  Incarico di Alta Professionalità (Incarichi “professionali” che richiedono altissima professionalità e specializzazione).

 

Ricopre i seguenti incarichi:

 

1. E’ Responsabile del Centro per lo studio delle Malattie Neuromuscolari e delle Neuropatie e del Centro per la Malattia del Motoneurone.

2. In collaborazione con il Servizio di Anatomia Patologica  e con il Laboratorio di Genetica A. Nocivelli dell’A.O. “Spedali Civili” di Brescia  è referente perla diagnostica istopatologica, biochimica e genetica delle malattie muscolari.

3. E’ referente aziendale per la Rete delle Malattie Rare per la diagnosi ed il trattamento delle malattie neuromuscolari, tra cui la Glicogenosi tipo II, la Poliradiculonevrite Demielinizzante Infiammatoria Cronica, le Malattie Mitocondriali, le Distrofie Muscolari e le Malattie del Motoneurone.

4. E’ referente aziendale per l’attuazione di percorsi diagnostico-terapeutici nella Sclerosi Laterale Amiotrofica, per il trattamento con Immunoglobuline endovena e con plasmaferesi delle patologie neurologiche e per il trattamento enzimatico sostitutivo nelle Glicogenosi di tipo II.

5. E’ responsabile prescrittore per l’Azienda Ospedaliera “Spedali Civili” dei comunicatori vocali ad alta tecnologia a pazienti affetti  da SLA.

6. E’ consulente neurologo di riferimento per le U.O. di Ematologia e Trapianto di Midollo Osseo ed  Immunologia Clinica/Reumatologia

7. E’ referente per la ASL di Brescia per la diagnosi ed il trattamento delle Malattie Rare Neurologiche.

 

Il Centro per lo Studio delle Malattie Neuromuscolari e delle Neuropatie afferente alla Sezione di Neurologia del Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali dell’Università degli Studi di Brescia / U.O. Neurologia dell’ASST “Spedali Civili” di Brescia è:

  • Centro di Riferimento di II livello riconosciuto dall’Associazione Italiana di Miologia
  • Centro di Riferimento Orphanet, Numero Orpha: ORPHA291961
  • Centro di Riferimento per le Malattie Rare afferente alla Rete Regionale Malattie Rare
  • Centro di Riferimento provinciale per la Malattia del Motoneurone riconosciuto dalla ASL di Brescia
  • Centro di Riferimento riconosciuto dall’Associazione Italiana Neuropatie Periferiche
  • Centro di Riferimento riconosciuto dall’Associazione Italiana Glicogenosi
  • Centro di Riferimento riconosciuto dall’Associazione Italiana SLA (AISLA)
  • Centro di Riferimento per la UILDM Brescia
  • Centro di Riferimento per l’Associazione Italiana Malattie Mitocondriali (MITOCON)

Il Centro ha ricevuto l’endorsement del Ministero della Salute per la partecipazione  all’ERN –European Reference Networks, Rare Neuromuscular Diseases in data 15.06.16.

 

ATTIVITÀ DIDATTICA

E’ Professore a Contratto presso il Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali dell’Università degli Studi di Brescia.

 

ATTIVITÀ SCIENTIFICA

Sin dagli anni della Scuola di Specializzazione e quindi nel Dottorato di Ricerca in Neuroscienze, ha seguito proprie linee di ricerca sotto la guida del Dott. G. Tomelleri, del Prof. A. Simonati e del Prof. N. Rizzuto presso l’Università degli Studi di Verona e del Prof. S. DiMauro e del Prof. M. Hirano, negli anni 2002 e 2003, presso il Department of Neurology della Columbia University, New York, USA.

L’attività di ricerca riguarda preminentemente lo studio delle malattie neuromuscolari, in particolare le miopatie metaboliche, le malattie mitocondriali e le malattie del motoneurone. I risultati degli studi effettuati sono stati oggetto di numerose relazioni e comunicazioni a congressi nazionali ed internazionali e di pubblicazioni a stampa.

Partecipa a numerosi studi collaborativi ed a Telethon Grant Proposals.

 

EDITORIAL BOARDS ED ATTIVITA’ DI REVIEWER

Fa parte dell’Editorial Board delle riviste Case Reports in Neurological Medicine, Hindawi Publishing Corporation,Cairo, Egypt; New York, USA; International Journal of Clinical Case Studies, Graphy Publication, Bangalore, India; International Journal of Autoimmune Disorders & Therapy, Graphy Publication, Bangalore, India; Neurological Research and Therapy, Aperito Publication, USA; SRL Neurological Disorders, SciRes literature, Middletown, USA

  • Dal 2007 svolge attività di “reviewer” per le riviste Neurological Sciences (Italia), BMC Neurology (Regno Unito) e Southern Medical Journal (USA).
  • Dal 2008 svolge attività di “reviewer” per la rivista CNS Spectrum (USA) e per la rivista Current Alzheimer Research (USA). Dal 2009 svolge attività di “reviewer” per le riviste European Journal of Neurology (UK), Pathology Research International (USA), BMC Medical Genetics (UK) e Neurotoxicity Research (USA).
  • Dal 2010 svolge attività di “reviewer” per le riviste Mitochondrion (USA) and Journal of Neurology (Germany).
  • Dal 2011 svolge attività di “reviewer” per le riviste Neuroepidemiology (New Zealand), Clinical Neurology and Neurosurgery (Belgium) e Muscle and Nerve (USA).
  • Dal 2012 svolge attività di “reviewer” per le riviste PLoS ONE (U.K.), Movement Disorders (USA/Spain), Seizure -European Journal of Epilepsy (UK) e BMJ Case Reports (UK).
  • Dal 2013 svolge attività di “reviewer” per le riviste Digestive and Liver Disease (Italy), Brain Research (USA), BioMed Research International (Egypt, USA), Journal of Nephrology (Italy), Clinical Genetics (Canada).
  • Dal 2014 svolge attività di reviewer per le riviste Journal of The Neurological Sciences (USA), Biochemical Genetics (USA), Neuromuscular Disorders (UK) e Austin Journal of Musculoskeletal Disorders (USA).
  • Dal 2015 svolge attività di reviewer per le riviste Molecular  Genetics and  Metabolism (USA), Computers in Biology and Medicine (USA), BioMed Research International (Egypt, USA),Informatics in Medicine Unlocked (USA).
  • Dal 2016 svolge attività di reviewer per la rivista Neuroscience Letters (USA) e Current Pharmaceutical Design (USA).

 

PUBBLICAZIONI

E’ autore di oltre 130 pubblicazioni in extenso ed oltre 200 abstracts di relazioni a Congressi.

DOTT. MAURIZIO MOGGIO

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

 

 

Nome e cognome:                  Maurizio Moggio

Luogo di nascita:                    Milano

Data di nascita:                      30 giugno 1952

Cittadinanza:                          Italiana

Residenza:                              Milano, via Cavalcabò 7, 20146, tel. 024987039

 

Responsabile “Unità Operativa Dipartimentale - Diagnostica Malattie Neuromuscolari “.

Certificata ISO 9001 da Det Norske Veritas nel 2002 e da BVQI nel 2004.

Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico Milano.

Tipologia della U.O.D.:

  1. Day Hospital
  2. Ambulatori
  3. Laboratori di microscopia ottica ed elettronica
  4. Banca Internazionale di tessuti e DNA nell’ambito del V programma quadro della UE.

Studi Universitari/Abilitazioni professionali

23/9/1977

Laurea in Medicina e Chirurgia Università' degli Studi di Milano. Tesi: La citologia del liquido cefalo-rachidiano.  Relatore: Prof.. Scarlato.

9/1/1978

Abilitazione alla professione di medico chirurgo. Università' degli Studi di Milano.

1/7/1981

Specializzazione in Neurologia. Università' degli Studi di Milano. Tesi: Tesaurismosi muscolari polisaccaridiche. Relatore: Prof.. Scarlato.

1/1/1984 al 31/12/1984

Comando in qualità' di "Visiting Fellow" presso il "H.H. Merrit Clinical Research Center for Muscular Distrophy and Related Diseases".Department of Neurology. Columbia University, New York, N.Y., USA.

 

Sessione 1989

Idoneità' al ruolo di Primario Neurologo

Sessione giugno 2001

Attestato di Formazione Manageriale al  “Corso di Formazione Manageriale per Dirigenti di Struttura Complessa”  presso la Scuola di Direzione in Sanita’ I.Re.F. di Milano.

 

Mansioni cliniche/direzionali organizzative

Attuali mansioni:

Responsabile “Unità Operativa Dipartimentale - Diagnostica Malattie Neuromuscolari “.

Certificata ISO 9001 da Det Norske Veritas

Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico Milano.

Tipologia della U.O.D.:

  1. Day Hospital
  2. Ambulatori
  3. Laboratori di microscopia ottica ed elettronica
  4. Banca Internazionale di tessuti e DNA nell’ambito del V programma quadro della UE.

1/07/2008 a data corrente

Responsabile area Neuroscienze come Componente del Nucleo Malattie Rare - Fondazione IRCC Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico”.

1/07/2010 a data corrente

Responsabile PDTA “Distrofie Muscolari” – Regione Lombardia

 

1/7/97 - gennaio 2002

Affidamento incarico dirigenziale - Responsabilità Organizzativa del: “Servizio di Diagnostica delle malattie neuromuscolari della Divisione di Neurologia”, Ospedale Maggiore di Milano.

 

Gennaio 2000 a data corrente

Responsabile Banca Internazionale di ”DNA, colture cellulari , muscolo scheletrico e nervo periferico”, partner dell’ “European Network for Rare Diseases”  nell’ambito del V Programma Quadro della UE , cofinaziata da Telethon, dell’UO Neurologia-Ospedale Maggiore Milano.

 

Gennaio 2000 a data corrente

Responsabile programma di Certificazione Qualita’ della U.O.D. “Diagnostica Malattie Neuromuscolari” e Referente Qualita’/Verificatore Interno dell’Ospedale Maggiore Milano nell’ambito del programma di “certificazione-qualita’” delle UUOO di Neurologia e di Diagnostica Malattie Neuromuscolari .

 

11/2000 al 2002

Membro del Consiglio Direttivo della Societa’ Italiana di Miologia.

1/6/96-1/6/2000

Membro  del Consiglio Direttivo dell’Associazione Italiana di Neuropatologia.

1984/85 a data corrente

Professore a Contratto per lo svolgimento del corso di "Malattie Neuromuscolari- Parte generale", presso la Scuola di Specializzazione in Neurologia. Università' degli Studi di Milano.

 

Attivita' scientifica e didattica

1) Responsabile di numerosi progetti scientifici nazionali ed internazionali

2)  Referee per la valutazione culturale e scientifica degli eventi formativi e progetti formativi aziendali nell’ambito del programma di Educazione Continua in Medicina del Ministero della Salute dall’anno 2000 a data corrente

3) Membro del Comitato Scientifico Telethon come Revisore dei Progetti Scientifici relativi ai bandi “Telethon-UILDM”, anno 2004 ed anno 2005.

4)  Membro del Consiglio Direttivo della Societa’ Italiana di Miologia dall’ 11/2000 – 11/2002 e dell’ dell’Associazione Italiana di Neuropatologia dal 1996 al 2000

5) Professore a Contratto per lo svolgimento del corso di "Malattie Neuromuscolari - Parte generale", presso la Scuola di Specializzazione in Neurologia. Università' degli Studi di Milano. 1984/85 a data corrente

6)  Correlatore di numerose Tesi di Laurea in Medicina e Chirurgia e Tesi di Specializzazione Scuola di Specializzazione  in Neurologia  -  Università’ degli Studi di Milano

7)  Lavori Scientifici-Congressi

 


 

145 Lavori originali pubblicati su riviste internazionali recensite da Current Contents.

189 Abstracts di congressi internazionali  pubblicati su riviste internazionali recensite da Current Contents.

172 Abstract di congressi  nazionali  pubblicati su Atti dei Congressi.

Centri Clinici

Elenco delle Unità Operative con Servizi dedicati alla diagnosi delle malattie muscolari, afferenti all’Associazione Italiana di Miologia.

L'elenco contiene tutti i riferimenti e le informazioni utili a entrare in contatto sul territorio con i centri clinici e di diagnosi delle malattie muscolari, raggruppati per provincia.

Centri Clinici

 

Centri di Genetica Medica

Elenco dei Centri di Genetica con informazioni utili ad entrare in contatto con essi.

Centri di genetica medica

Membership

Costituitasi nell'ottobre 2000 a Bologna per iniziativa di 64 soci fondatori, l'AIM Ha carattere multidisciplinare ed è aperta a tutti i professionisti che operano a qualunque livello nel campo delle malattie neuromuscolari presso strutture Universitarie, Ospedaliere, IRCCS e altre strutture sanitarie.

Sostienici

E' possibile sostenere l’Associazione Italiana di Miologia versando un contributo che ci sarà utile per proseguire e potenziare tutte le attività di informazione, promozione e sostegno che ogni giorno, da oltre quarant’anni, assicuriamo alle persone con malattie neuromuscolari e alle loro famiglie.

Per farlo è sufficiente inviare una email

Contattaci

Potete contattare l'Associazione scrivendo alla segreteria usando il seguente infirizzo di posta elettronica:

SEGRETERIA SCIENTIFICA: segreteria@miologia.org

SEGRETERIA: segreteria.aim@fclassevents.com

Se avete bisogno di entrare in contatto con i membri del consiglio direttivo trovate le informazioni per contattarli a questa pagina: Il Consiglio Direttivo

Sito dell'associazione AIM - Realizzato da Carlo Mazzucchelli - 2017 - AIM - All Rights Reserved.