Iscrizione 2016

Per provvedere alla iscrizione per l'anno 2016 siete pregati di scaricare i documenti allegati, di compilarli e inviarceli via fax.
Per il rinnovo della quota associativa viene fornito IBAN apposito.

icon Richiesta nuova iscrizione AIM 2016 (33 kB 2016-02-01 14:39:55)

icon Rinovo quota AIM 2016 (33 kB 2016-02-01 14:40:52)

 

Sondaggi

Qual è la malattia neuromuscolare più diffusa?
 

Visitatori e Curiosi

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi60
mod_vvisit_counterIeri788
mod_vvisit_counterSettimana1712
mod_vvisit_counterMese17815
mod_vvisit_counterTotale829366
Messaggio
Benvenuti nel portale dell'Associazione Italiana di Miologia
PDF Stampa E-mail
Martedì 27 Settembre 2016 13:13

1° Corso di Aggiornamento sulla diagnosi genetico molecolare della Distrofia Muscolare di Duchenne e delle Distrofinopatie

Martedì • 11 Ottobre 2016

Università degli Studi di Ferrara,
Dipartimento di Scienze Mediche

L’evento è stato accreditato presso il Ministero della Salute per le figure di Biologo, Chimico, Fisioterapista, Medico Chirurgo, Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva per un massimo di nr. 50 partecipanti.

Scarica la locandina dell'evento con il programma: icon LOC FERRARA (902.07 kB 2016-09-27 15:13:32)

 
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 21 Settembre 2016 11:27

Malattie rare al Besta

La distrofia muscolare di Duchenne e Becker

Venerdì 2 dicembre 2016

Hilton Milan Hotel
Via Luigi Galvani, 12 - 20124 Milano

L’evento è stato accreditato presso il Ministero della Salute per le figure di Biologo, Fisioterapista, Infermiere, Medico Chirurgo, Psicologo, Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica, Tecnico di Neurofisiopatologia, Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico, Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva per un massimo di nr. 150 partecipanti.

Chi è interessato a partecipare può scaricare la locandina e il programma usando i link seguenti:

Il programma

 

08.30 Registrazione dei partecipanti

09.15 Saluti e apertura dei lavori - Fabrizio Tagliavini


Moderatori: Renato Mantegazza, Marina Mora

09.30 È possibile una diagnosi precoce? - Isabella Moroni

09.50 Il ruolo della biopsia muscolare nella diagnosi - Marina Mora

10.10 Genetica, polimorfismi, fattori infiammatori: implicazioni per il trattamento - Pia Bernasconi

10.30 Imaging muscolare: uno strumento sempre più utile - Lorenzo Maggi

10.50 Discussione

11.00 Coffee Break

Moderatori: Pia Bernasconi, Lorenzo Maggi

11.30 Strumenti di valutazione - Chiara Bussolino

11.50 Fibrosi e potenziale terapeutico -Simona Zanotti

12.10 Dalla presa in carico alle nuove prospettive terapeutiche - Giovanni Baranello

12.30 Il trattamento riabilitativo nella Distrofia Muscolare di Duchenne - Maria Teresa Arnoldi

12.50 Discussione

13.00 Buffet Lunch

Moderatori: Giovanni Baranello, Isabella Moroni

14.00 La gestione delle complicanze ortopediche  - Francesco Motta

14.20 La presa in carico cardiologica - Alessandro Pini

14.40 La presa in carico respiratoria - Paolo Banfi

15.00 Osteoporosi nel Duchenne: prevenzione e trattamento - Maria Luisa Bianchi

15.20 Aspetti nutrizionali: conoscerne le peculiarità per gestirli al meglio - Simona Bertoli

15.40 Discussione

15.50 Coffee Break

16.15 Intervento delle associazioni Parent Project (Stefano Mazzariol)  - UILDM (Marco Rasconi) e presentazione del progetto “La famiglia al centro della cura” (Mariangela Bellomo, Nicoletta Madia e Marialuisa Nicotra)

17.00 Chiusura dei lavori

17.30 Compilazione del questionario ECM per la verifica dell’apprendimento

 
PDF Stampa E-mail
Lunedì 19 Settembre 2016 11:54

La patologia neuromuscolare dal bambino all’età adulta:nuovi strumenti e nuove opportunità

23-24 settembre 2016

Sede del Congresso
Hotel Galilei
Via Darsena, 1 - 56121 Pisa
Tel. 050 507111 - Fax 050 21381
www.hotelgalileipisa.it


Iscrizione
L’iscrizione al Convegno è gratuita e include: accesso ai lavori scientifici, ECM, attestato di
partecipazione, coffee break, lunch e cena come da programma.
E’ possibile iscriversi online al sito www.meridianaevents.it, pagina Calendario Eventi.

Scarica la locandina dell'evento: icon Congresso Pisa (1.83 MB 2016-09-19 13:48:20)

 
PDF Stampa E-mail
Lunedì 18 Luglio 2016 09:08

Presentata al XVI Congresso AIM l’applicazione sulla malattia di Pompe

"Al XVI congresso della Associazione Italiana di Miologia (AIM), tenutosi a Lecce nelle date 8-11 giugno 2016, è stata presentata, in anteprima, una applicazione per smartphone per pazienti affetti da Malattia di Pompe (o glicogenosi II),  ideata con la collaborazione di AIM e della Associazione Italiana Glicogenosi (AIG) e sviluppata da  Vidiemme Consulting.

L'app è stata designata con la finalità di diventare uno strumento di supporto al paziente nella gestione di varie problematiche connesse alla malattia, partendo dal presupposto che il telefono cellulare, uno dei dispositivi più importanti della quotidianità, è una potente piattaforma  dotata di varie funzioni e sensori che possono essere di utilizzo per molteplici scopi, anche in ambito sanitario".

Dopo una fase di test che durerà alcuni mesi, l'applicazione verrà distribuità gratuitamente al pubblico attraverso le piattaforme Apple, Android e Windows Phone.

 

 
PDF Stampa E-mail
Martedì 16 Febbraio 2016 00:00

16° Congresso AIM: Programma Definitivo

Lecce 8 - 11 Giugno 2016

Il programma definitivo del Congresso

icon Programma definitivo AIM 2016 (3.33 MB 2016-06-06 12:17:35)



Il Congresso tratterà delle più recenti acquisizioni in tema di fisiopatologia, diagnosi e terapia delle malattie muscolari e della placca neuromuscolare. La complessità dei meccanismi patogenetici molecolari e l'estrema variabilità clinica con cui tali patologie si manifestano riconoscono un essenziale riferimento nelle moderne metodiche di diagnostica in grado di fornire, al contempo, fondamentali implicazioni prognostiche e indicazioni sulle più avanzate prospettive terapeutiche.

Per informazioni e registrazioni: www.aim2016.it

 


 
PDF Stampa E-mail

Rinnovi e iscrizioni AIM 2016


Abbiamo messo online i moduli necessari per rinnovare l'iscrizione alla associazione o per chiedere una nuova iscrizione.
Per provvedere alla iscrizione per l'anno 2016 siete pregati di scaricare i documenti allegati, di compilarli e inviarceli via fax.
Per il rinnovo della quota associativa viene fornito IBAN apposito.
l'IBAN è diverso da quello usato per i rinnovi 2015.

icon Richiesta nuova iscrizione AIM 2016 (33 kB 2016-02-01 14:39:55)

icon Rinovo quota AIM 2016 (33 kB 2016-02-01 14:40:52)

 
PDF Stampa E-mail
Giovedì 17 Dicembre 2015 09:58

 

COMUNICATO

Si rende noto ai Colleghi che sul sito www.progettognamm.it è disponibile il questionario GNAMM rivolto alle persone affette da patologia neuromuscolare iscritte ad associazioni di patologia italiane.

Il questionario ha lo scopo di raccogliere informazioni sulle abitudini alimentari dei soggetti affetti da malattie neuromuscolari residenti in Italia, è stato sviluppato con il contributo di UILDM, Famiglie SMA, Fondazione Serena ed AISLA e costruito con il contributo di Luisa Zoni (dietologa Bologna), Carolina Poli (dietista Bologna), Tiziana Toso (Biologa Nutrizionista Padova), Roberta Bartocci (Nutrizionista, Roma), Michele Riefoli (Nutrizionista Milano) su proposta di Aldo Bisacco della UILDM di Padova e di Antonella Pini in rappresentanza della UILDM di Bologna.

Il questionario è anonimo e informatizzato da Whynet di Padova.

I questionari compilati arriveranno a Padova Whynet che lavorerà insieme al gruppo di lavoro GNAMM per la elaborazione delle risposte.

Le informazioni ottenute verranno descritte e paragonate a quelle di una popolazione di controllo e a stili alimentari sani secondo indicazioni OMS.

L'obiettivo è produrre una fotografia generale su questo argomento speriamo il più ampia possibile, utile per eventuali idee per azioni successive da parte di chiunque sarà interessato.

 
PDF Stampa E-mail
Venerdì 09 Ottobre 2015 07:52

UN’ALLEANZA PER LA RICERCA SULLE MALATTIE NEUROMUSCOLARI


Uniscono le forze per essere più competitivi: AIM, ASNP e Telethon; è stata creata l'Alleanza Neuromuscolare per sviluppare la ricerca e migliorare i livelli assistenziali in queste malattie che in Italia colpiscono migliaia di persone.

Ecco il comunicato ufficiale in formato PDF: icon Alleanza per la ricerca sulle malattie neuromuscolari (151.77 kB 2015-10-09 09:59:07)

 

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Venerdì 09 Ottobre 2015 07:40

Comunicato del Presidente

Rinnovo Consiglio Direttivo SIN (Società Italiana di Neurologia)

Carissimi Soci,

abbiamo il piacere di comunicarvi che due nostri membri (Prof Antonio Toscano e Prof. Angelo Schenone) si presenteranno, in occasione del prossimo Congresso SIN a Genova, come candidati, domenica 11 ottobre, per il rinnovo del Consiglio Direttivo della SIN.

L’intenzione è quella di rappresentare nel modo più efficace le istanze del “mondo neuromuscolare” nell’ambito della collaborazione fra le nostre Associazioni e la SIN.

L’elenco dei candidati è visibile a questo LINK

Un saluto

Gabriele Siciliano, Presidente AIM

Guido Cavaletti, Presidente ASNP

 
PDF Stampa E-mail
Venerdì 29 Maggio 2015 09:12

Il saluto del nuovo Presidente Gabriele Siciliano

Pisa, 28.05.2015

Cari amici, cari soci,

non è senza profonda e sincera emozione che mi accingo a farvi partecipi di queste riflessioni che vorrei condividere con tutti voi nel momento in cui mi appresto, sostenuto dal Consiglio Direttivo appena eletto, ad iniziare questa mia esperienza di Presidente dell’AIM.

AIM è negli ultimi anni sensibilmente cresciuta nella sua capacità di essere interlocutore delle Istituzioni, autorevole sostenitore di proposte in ambito scientifico e dl terzo settore, catalizzatore di iniziative educazionali, riferimento per i colleghi e partner delle altre società scientifiche operanti nel panorama italiano delle scienze neurologiche cliniche allargate.

E' dei recenti giorni la sigla di un protocollo d'intesa con Telethon per una piattaforma condivisa con ASNP per lo sviluppo di inziative nell’ambito delle malattie neuromuscolari. Naturalmente tutto questo raccoglie i frutti del lavoro dei precedenti Direttivi e della fattiva collaborazione di tanti soci che oggi ho il compito di poter degnamente rappresentare.

Occorre proseguire, nei prossimi tre anni, secondo una linea di continuità ma al contempo arricchita del contributo di nuove idee e proposte che ci aspettiamo vivaci e numerose sia all'interno del rinnovato Direttivo sia da parte ciascuno di voi soci che, nel corso del recente splendido Congresso di Napoli, avete dimostrato di essere una grande e affiatata comunità, animata dal comune interesse a collaborare fattivamente per il futuro della nostra disciplina e dei nostri pazienti.

Il mio auspicio è che le nostre azioni saranno prioritariamente rivolte alla sostenibilità dell'innovazione e della ricerca, alla valorizzazione dei giovani, all'aggiornamento e formazione professionale, a una consistente visibilità internazionale e a una progettualità che ci permetta di rinnovare i traguardi raggiunti e concretamente individuarne di nuovi quali:

  • Istituzione di gruppi di Lavoro coordinati dal Direttivo che sappiano realizzare obiettivi condividendone passione e partecipazione con gli associati
  • interpretazione di istanze, riconoscimento e potenziamento delle realtà locali, veri collettori di istanze e propulsori di idee
  • coinvolgimento di Associazioni di pazienti e di volontariato con le quali attuare alleanze efficaci
  • valorizzazione delle precedenti esperienze per innovazione, conoscenza, ricerca e continuità generazionale della Miologia

Sono consapevole del lavoro che mi aspetta e delle responsabilità che mi sono state affidate che potrò sostenere solo grazie alla vostra collaborazione. Buon lavoro a tutti!

 

Gabriele Siciliano

Vostro,

Presidente AIM 2015-2018

 
PDF Stampa E-mail

CONGRESSO AIM e MSM 2015

I PROGRAMMI DEFINITIVI

Naples, 18 - 23 May 2015

Sono disponibili per il download i due programmi definitivi dell'evento che si terrà a Napoli nelle giornate del 18-23 di Maggio.

icon Programma definitivo 15° congresso AIM 2015 dal 20 al 23 di Maggio

(INDICE: Messaggio del Presidente pag. 3, Comitato Scientifico pag. 4, Faculty pag. 5, Programma Scientifico pag. 6, Informazioni Scientifiche pag. 21, Informazioni Generali pag. 22, Informazioni Turistiche pag. 25, Ringraziamenti)

icon PROGRAMMA DEFINITIVO XII CONGRESSO MSM 2015 dal 18 al 20 di Maggio

(INDICE: Greetings from the President pag. 5, Committees pag. 6, Faculty pag. 7, Scientific Program pag. 9, Scientific Information pag. 13, General Information pag. 14, Acknowledgements pag. 19)

Il programma MSM (Mediterranean Society of Myology) è disponibile anche a questo LINK (PDF final program English Version).

Il programma definitivo AIM è disponibile anche a questo LINK.

A tutti coloro che parteciperanno il Professore Giovanni Nigro ha rivolto un messaggio di benvenuto qui riportato:

Cari Colleghi,

A nome del Comitato Scientifico del XV Congresso dell’Associazione Italiana di Miologia e mio personale, ho il piacere di darvi il benvenuto in questo evento
ed in questa bellissima città.

Partendo dal presupposto che i partecipanti al Congresso possano avere differenti richieste, bagagli culturali ed interessi, abbiamo cercato di organizzare
un programma interessante e diversificato scientificamente.

Abbiamo curato sia gli aspetti della ricerca di base che gli aspetti di pratica clinica quotidiana nel vasto campo delle malattie neuromuscolari, spaziando
dalle atrofie muscolari spinali alle laminopatie, dalle distrofie muscolari dei cingoli alle malattie della giunzione neuromuscolare, senza dimenticare la diagnostica
di nuova generazione mediante NGS e le nuove prospettive terapeutiche, dalle malattie lisosomiali alle distrofie muscolari.

E, con l’augurio che un programma così intenso possa costituire per tutti noi un momento di arricchimento culturale, diamo dunque inizio ai lavori!

Buon congresso e buon soggiorno a Napoli!
Prof. Giovanni Nigro
Presidente del Comitato Scientifico del
XV Congresso della Associazione Italiana di Miologia

 
PDF Stampa E-mail
Lunedì 23 Febbraio 2015 13:11

15° Congresso Nazionale AIM

Naples, 18 - 23 May 2015

Si avvicina il congresso dell'Associazione AIM che si terrà a Napoli presso l'Hotel Royal Continental (★★★★) Via Partenope, 38/44 (www.royalgroup.it).

Il programma definitivo sarà messo a disposizione di tutti sul nostro portale.

Nel frattempo memorizzate la data dell'evento nelle vostre agende.

Potete già registravi al Congresso a questo indirizzo. Cliccando il link avrete modo di visualizzare costi di partecipazione e servizi offerti e conoscere i riferimenti di contatto per chiedere ulteriori informazioni. Il bottone per la Registrazione è in fondo alla pagina.

Per una registrazione veloce....

Scaricate il primo Programma AIM 2015 del congresso..

 

 
PDF Stampa E-mail
Sabato 21 Febbraio 2015 00:00

 

Raccomandazioni in tema di vaccinazioni in pazienti affetti da malattie neuromuscolari

A cura di M. Moggio*, S. Esposito*, C. Bruno**, S. Castaldi e del C.D. dell’Associazione Italiana di Miologia

Le malattie neuromuscolari sono un gruppo alquanto eterogeneo di patologie, molte delle quali rare, spesso geneticamente determinate, le cui cause spesso non sono ancora definite. Il documento prenderà anche in considerazione la miastenia gravis che, seppur non malattia rara, è una malattia  neuromuscolare quasi sempre seguita presso gli stessi centri che si fanno carico di tali malattie e che pone problematiche simili a  quest’ultime. Per la maggior parte di queste malattie vi sono poche  possibilità terapeutiche, anche se alcune terapie molecolari sono attualmente utilizzate per pazienti affetti da distrofia di Duchenne o da malattia di Pompe.

In generale, per le malattie neuromuscolari la prevenzione è fondamentale per evitare che altre malattie, soprattutto infettive, e le relative possibili complicazioni, possano peggiorare il quadro clinico e la qualità di vita. I pazienti affetti da tali malattie, infatti, presentano spesso una  compromissione respiratoria o cardiaca che può peggiorare in caso di malattie infettive. Complicanze che potrebbero richiedere, più che nella popolazione sana, brevi o lunghi periodi di ospedalizzazione che potrebbero a loro volta essere causa di nuove infezioni, con ulteriori ripercussioni cliniche e sulla qualità di vita.

Le vaccinazioni possono evitare alcune malattie infettive, e sono, di solito, somministrate nei primi mesi di vita, quando esordiscono anche molte malattie rare neuromuscolari. La diagnosi recente di una malattia neuromuscolare pone molti interrogativi sia ai pazienti sia ai genitori dei pazienti più piccoli sulla condotta da tenere nei confronti delle vaccinazioni. La rarità con cui queste malattie si presentano fa sì che anche i pediatri di famiglia/i medici curanti non siano a volte in grado di aiutare i pazienti in questo processo decisionale con il risultato che il problema “vaccinazione sì/no” non viene spesso affrontato correttamente. L’obiettivo di questo lavoro è quello di fornire una serie di raccomandazioni chiare sulla base di evidenze scientifiche in tema vaccinazioni e malattie rare neuromuscolari e di redigere un documento di riferimento utile alle famiglie dei pazienti, ai medici di base ed ai pediatri.

Per raggiungere questo scopo l’Associazione Italiana di Miologia (AIM) ha esaminato il problema e le relative criticità con un gruppo di esperti e ha redatto le conseguenti raccomandazioni.

Le raccomandazioni sono state organizzate in un documento in formato PDF che potete scricare a questo link:  Vaccinazioni.

 
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 14 Gennaio 2015 09:57

 

Messaggio del Presidente Prof. Maurizio Moggio per il nuovo anno

Carissimi Soci AIM,

desideriamo porgervi i migliori auguri di Buon Anno Nuovo. Il 2014 è stato un anno in cui la nostra Associazione ha partecipato a numerosi eventi scientifici sia nazionali, sia internazionali, molti dei quali organizzati da alcuni Soci, come ad esempio il meeting di Torino “Steps Forward in Pompe Disease”. Numerosi sono stati, inoltre, i patrocini chiesti ad AIM in occasione di eventi scientifici monotematici organizzati in diversi Enti Universitari o Ospedalieri italiani.

E' continuata la collaborazione di AIM con le diverse Associazioni di pazienti affetti da malattie neuromuscolari, sia per la partecipazione ad eventi locali, sia in relazione a diversi trial terapeutici. Le Associazioni hanno particolarmente apprezzato l’iniziativa di AIM relativa alle “Raccomandazioni in tema di vaccinazioni in pazienti affetti da malattie neuromuscolari”. Questo delicato tema è stato trattato in un lavoro pubblicato su “Vaccine”, che è stato recentemente segnalato a tutti i Soci, e a breve verrà divulgata una brochure informativa, analogamente a quanto fatto in precedenza sul tema “Raccomandazioni per l’anestesia nei pazienti affetti da malattie neuromuscolari”.

Infine, la ormai storica condivisione di progettualità con Telethon, sta portando alla formalizzazione di una ulteriore e più ampia collaborazione insieme alla Associazione Nervo Periferico (ASNP).

Durante il prossimo Congresso AIM, che si terrà a Napoli dal 21 al 23 maggio, preceduto dal Congresso della Società Mediterranea di Miologia, discuteremo anche dei temi sopra sintetizzati.

Cogliamo l’occasione per ricordare che nel 2015 scadranno le cariche di Presidente, di Segretario, di Tesoriere e di alcuni dei componenti del CD AIM e che tali cariche verranno attribuite attraverso le votazioni che si terranno durante l’assemblea del prossimo congresso. I candidati alle cariche in scadenza dovranno presentare le rispettive candidature al CD AIM, via email, prima dell’inizio del congresso.


Buon Anno

Il Presidente ed il CD AIM


 

Il prossimo Congresso AIM si terrà a Napoli (18-23 Maggio 2015)

Per iscriversi potete usare questo LINK.

 

Programma AIM 2015 (839.91 kB)

 
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 28 Maggio 2014 07:20

CONCLUSO A SIRMIONE IL 14° CONGRESSO AIM

Dall’8 al 10 Maggio 2014 si è tenuto a Sirmione (BS), presso Il Centro Congressi PalaCreberg, il 14° Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana di Miologia, organizzato dalla Sezione di Neurologia, Centro per lo Studio delle Malattie Neuromuscolari e delle Neuropatie, dell’Azienda “Spedali Civili” ed Università degli Studi di Brescia (Dott. Massimiliano Filosto) con il supporto  di OIC Group.

Dai principali Centri italiani dedicati alle malattie neuromuscolari  ed anche da noti Centri esteri sono stati inviati oltre 100 contributi scientifici che sono stati selezionati dal Consiglio Direttivo e presentati come  Comunicazioni orali o Posters.

Il Congresso ha visto la partecipazione di oltre 200 iscritti e  si è caratterizzato per l’elevato spessore scientifico degli interventi e per la variabilità dei temi trattati che hanno toccato molteplici aspetti delle malattie neuromuscolari, specie nel campo delle distrofie muscolari, delle miopatie infiammatorie e delle miopatie metaboliche.

Grande interesse hanno suscitato gli interventi di esperti di rilevanza internazionale, Marianne De Visser (Amsterdam), Ramon Marti (Barcelona), Antoni Andreu (Barcelona) e Rita Barresi (NewCastle), che hanno condiviso con i partecipanti la propria esperienza  nei rispettivi campi di ricerca.

Leggi tutto...
 
Congresso AIM-2014 PDF Stampa E-mail

AIM-2014 - PROGRAMMA DEFINITIVO

Tutte le informazioni utili per registrarsi e partecipare disponibili in formato PDF da scaricare.

icon AIM 2014 Sirmione - PROGRAMMA DEFINITIVO (2.57 MB)

icon Iscrizione Congresso AIM 2014 (170.03 kB 2014-01-02 10:49:42)


Sirmione, 8-10 maggio 2014 presso PalaCreberg

La sede Congressuale del Congresso AIM sarà il PalaCreberg di Sirmione, Piazzale Europa, 5 - 25019 Sirmione - Brescia.

Il PalaCreberg Sirmione dista 200 metri dal Castello Scaligero, all’ingresso del borgo medioevale, ed è comodamente collegato alle principali vie di comunicazione.

Come raggiungere la sede congressuale

In auto: Autostrada A4 Milano-Venezia - uscita di Sirmione, seguire le indicazioniper il centro storico. Gli ospiti potranno usufruire del parcheggio gratuito Monte Baldo (piazzale Monte Baldo - circa 400 m di distanza dalla sede congressuale) ritirando l’apposito biglietto all’ingresso del parcheggio e obliterandolo all’interno del PalaCreberg prima di uscire.

In Treno: Stazione ferroviaria di Peschiera o Desenzano del Garda (linea Milano -Venezia) – un servizio bus collega Sirmione con Desenzano e con Peschiera (20 minuti di tragitto), l’orario è disponibile sul sito www.saiatrasporti.it.

In aereo:
Verona: Aeroporto Valerio Catullo a 33 km
Brescia: Aeroporto Gabriele D’Annunzio a 37 km
Bergamo: Aeroporto Orio al Serio a 86 km
Milano: Aeroporto di Linate a 131 km e Malpensa a 172 km
Venezia: Aeroporto Marco Polo a 159 km

Tutti coloro che intendono partecipare sono invitati a prestare particolare attenzione a quanto segue:


- La DEAD LINE per l'invio degli abstracts è fissata per il 10 Marzo 2014
- L'indirizzo email per l'invio abstracts è Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
- La DEAD LINE per l'iscrizione a costo agevolato è il 28 Marzo 2014

E' Attiva una iscrizione online che suggeriamo di utilizzare fin d'ora: ISCRIZIONE CONGRESSO AIM 2014

La segreteria organizzativa è a cura dell'Organizzazione Internazionale Congressi (OIC) con sede in Viale G. Matteotti, 7 - 50121 Firenze - Tel. 055 50351 - Fax 055 5001912 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

La Segreteria Organizzativa OIC sarà a disposizione dei partecipanti in Sede Congressuale nei seguenti orari:

giovedì, 8 maggio 2014 7.30-19.30
venerdì, 9 maggio 2014 8.00-20.30
sabato, 10 maggio 2014 8.00-13.00

Per le iscrizioni e le prenotazioni alberghiere si prega di utilizzare la scheda on-line disponibile su questo portale entro il 30 aprile 2014 (icon Iscrizione Congresso AIM 2014 (170.03 kB 2014-01-02 10:49:42)).

Quote di iscrizione (IVA 22% inclusa)

Quote di iscrizione  (IVA 22% Inclusa) Dal 29 marzo 2014 e in sede congressuale
Soci AIM € 335,00
Non Soci AIM € 365,00
Under 35 * € 210,00

 

 

 

 

* è necessario allegare al modulo copia di un documento di identità valido.

Le quote di iscrizione si intendono IVA inclusa e comprendono:

  • Accesso alle sessioni scientifi che
  • Documentazione ECM
  • Kit congressuale inclusivo del Programma Scientifico
  • Attestato di partecipazione
  • Coffee break e lunch come da programma
  • Cena sociale del 9 maggio


L’iscrizione al Congresso è indispensabile per poter partecipare ai lavori scientifi ci sia come uditori che come presentatori di poster o di comunicazioni orali.

Prenotazioni Alberghiere

Per usufruire del servizio di prenotazione alberghiera presso gli hotel selezionati tramite la Segreteria Organizzativa OIC, si prega di utilizzare la scheda di iscrizione on line entro e non oltre il 30 aprile 2014. I prezzi sono da intendersi per camera per notte ed inclusivi di IVA, servizio, tassa di soggiorno e prima colazione.

Le richieste pervenute dopo tale data saranno evase soltanto in base all’eventuale disponibilità. Non si effettuano prenotazioni telefoniche.

Sessioni Poster

Le Sessioni Poster si svolgeranno giovedì 8 maggio 2014 dalle 14.00 alle 15.30 e venerdì 9 maggio 2014 dalle 13.45 alle 15.15.

Le dimensioni del pannello per il poster sono di cm 100 di larghezza per cm 200 di altezza. I poster potranno essere affissi a cura dell’autore nell’Area Poster. Il materiale per l’affissione dei poster sarà fornito dalla Segreteria Organizzativa OIC ed è vietato usare materiale di altro genere (puntine da disegno, chiodi, ecc..).

La presentazione dei contributi scientifici è subordinata all’iscrizione al Congresso.

Gli autori dei poster presentati nella Sessione dell’8 maggio sono pregati di rimuovere il proprio elaborato subito dopo il termine della stessa affinché possano essere affissi i poster per la Sessione del 9 maggio.

La Segreteria Organizzativa OIC non sarà responsabile dei poster non ritirati alla fine del Congresso.

 

Centro audiovisivi

In tutte le sessioni sarà possibile solo la proiezione da computer. La gestione di tutte le proiezioni sarà affidata a un unico sistema che provvederà a inoltrarle nelle sale di pertinenza. Nelle sale non sarà possibile collegare i portatili personali direttamente al proiettore.

I Relatori, che sono invitati ad utilizzare il programma PowerPoint per Windows, dovranno consegnare il proprio materiale sotto forma di CD o USB (pen drive) al Centro Audiovisivi, situato all’ingresso della sala.

Relatori con presentazione in formato PowerPoint su CD Rom o pen drive o memory stick: consegna presso il Centro Audiovisivi almeno 1 ora prima dell’inizio della sessione.

Relatori con presentazione su PC portatile personale: consegna al Centro Audiovisivi almeno 2 ore prima dell’inizio della sessione.

Proiezioni video: qualora i video fossero in formato DVD separati dalla presentazione, questi dovranno essere consegnati al Centro Audiovisivi almeno 2 ore prima dell’inizio della sessione.
Il centro audiovisivi è a disposizione dei relatori per la consegna delle presentazioni nei seguenti orari:
Giovedì 8 maggio 2014 7.30 - 19.30
Venerdì 9 maggio 2014 8.00 - 18.30
sabato 10 maggio 2014 8.00 - 13.30

 

Accreditamento ECM


Il Programma Scientifico di questo Congresso ha ottenuto dal Ministero della Salute 6,8 crediti formativi.
I crediti sono rivolti a Medici Specialisti in Cardiologia, Genetica Medica, Malattie Metaboliche e Diabetologia, Medicina Fisica e Riabilitazione, Neurologia, Neuropsichiatria Infantile, Pediatria, Pediatria (Pediatri di Libera Scelta), Reumatologia e a biologi.

Secondo la nuova regolamentazione approvata dalla Commissione Nazionale per la Formazione Continua il 13 gennaio 2010 e s.m.i. al fine di una corretta attribuzione dei crediti formativi ECM, ricordiamo che avranno diritto ai crediti ECM solo coloro che saranno presenti per l’intera durata del Congresso (giorni 8-9-10 maggio) ed avranno compilato i questionari di apprendimento e di valutazione nonché la scheda anagrafica. La rilevazione delle presenze avverrà attraverso la compilazione e la firma in originale dei questionari. Il questionario sarà distribuito unicamente all’inizio dei lavori e dovrà essere riconsegnato al personale addetto all’uscita della sala al termine delle singole giornate. Sarà cura del partecipante ritirarlo al desk registrazioni all’inizio dei lavori della seconda e terza giornata per poi riconsegnarlo definitivamente al termine del congresso.

Per prendere visione e stampare l'intero programma definitivo: AIM 2014 Sirmione - PROGRAMMA DEFINITIVO (2.57 MB)

 
I° INCONTRO DI AGGIORNAMENTO SULLA MALATTIA DI KENNEDY PDF Stampa E-mail

Mercoledì 30 ottobre 2013

Aula Magna, Complesso Interdipartimentale A. Vallisneri – Università di Padova, via U. Bassi, Padova. Organizzazione: Dott. Gianni Soraru` & Dott.ssa Maria Pennuto

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Leggi tutto...
 
UPDATE SULLE MALATTIE NEUROMUSCOLARI PDF Stampa E-mail
Martedì 22 Ottobre 2013 11:39

ECM

I crediti formativi ECM saranno certifi cati dal Provider Scientifi c Press srl (n. 245) secondo la nuova regolamentazione approvata dalla Commissione Nazionale per la Formazione

Continua il 13 gennaio 2010. I crediti attribuiti sono 6 (sei) e rivolti alle categorie professionali dei Medici di Medicina Generale, Medici Specialisti in Fisiatria, Geriatria, Neurologia, Neuropsichiatria Infantile e Pneumologia, Farmacisti Ospedalieri, Fisioterapisti, Infermieri e Tecnici di Neurofi siopatologia.

Si ricorda che avranno diritto ai crediti ECM solo coloro che saranno presenti per l’intera durata del corso ed avranno compilato gli appositi questionari che verranno consegnati in sede congressuale.Si ricorda, inoltre, la determinazione assunta dalla Commissione Nazionale Formazione Continua del 18 gennaio u.s. alla luce della quale ogni partecipante potrà maturare 1/3 dei crediti formativi ricondotti al triennio di riferimento (150 totali per il triennio 2011-2013) mediante reclutamento diretto da parte dello sponsor e dovrà consegnare al Provider dell’evento una copia dell’invito o una dichiarazione sottoscritta attestante l’invito, con fi rma autografa e leggibile, unitamente ai propri dati anagrafi ci. A tal fine è stata predisposta una scheda riepilogativa nell’ambito del questionario ECM.

Iscrizione

Scarica il programma

L’iscrizione è gratuita ma obbligatoria e va effettuata utilizzando la scheda allegata inviandola via fax 055 5528421 oppure on line al seguente indirizzo: http//www.scientificpress.it/crema2013.

Sarà da ritenersi valida solo dopo aver ricevuto e-mail di conferma da parte del Provider.

Sede del Corso
Sala Polenghi
Ospedale Maggiore
Largo Ugo Dossena, 2
Crema

 
Congresso 2014 PDF Stampa E-mail

 
Comunicato Stampa PDF Stampa E-mail

Comunicato stampa Famiglie SMA: Perché l'atrofia muscolare spinale (SMA) è esclusa dalla sperimentazione Stamina?

Chiediamo al Ministero di assumersi fino in fondo la responsabilità di imporre la sperimentazione ufficiale di una terapia incerta, e di tutelare le famiglie coinvolte.

Pur esprimendo grande soddisfazione per la consegna del protocollo che potrebbe dare l’avvio della sperimentazione nazionale del “Metodo Stamina”, non possiamo che rimanere sorpresi, comunque nel rispetto delle sofferenze di tutti gli ammalati, per l’annuncio delle tre patologie tra le quali verrà selezionata probabilmente l’unica su cui si monitoreranno i potenziali miglioramenti.

Davide Vannoni ha più volte utilizzato l'atrofia muscolare spinale - malattia genetica che colpisce fin dalla nascita o in tenera età, principale causa genetica di morte sotto i due anni di vita – per “lanciare” la presunta cura che con la sua fondazione dichiara di avere scoperto. La trasmissione televisiva Le Iene gli ha permesso di diffondere la notizia e, in seguito all'intervento della giustizia che ne ha bloccato la somministrazione per mancanza di validazione scientifica, Vannoni ha dichiarato che chiunque blocchi la sua terapia condanna a morte bambini – affetti da SMA1, il tipo più grave di SMA - che non avrebbero secondo lui altra via d'uscita.

Leggi tutto...
 
Evento Imaging PDF Stampa E-mail

Imaging delle Malattie Neuromuscolari e del Nervo Periferico: stato dell’arte.

Quello che il clinico può chiedere e quello che il radiologo deve sapere.
Un evento organizzato nelle giornate del 17- 18 Ottobre 2013 a Milano - Sala delle Colonne presso la Banca Popolare di Milano.

Per saperne di più sul programma dell'incontro scaricate il PDF:

icon Programma Imaging delle malattie neuromuscolari (1.17 MB)

Per iscriversi all'evento utilizzate la scheda qui allegata:

icon Scheda iscrizione Imaging Malattie Neuromuscolari (54.04 kB)

 


Crediti Formativi Assegnati:
I crediti formativi saranno destinati ai medici afferenti le seguenti discipline: Medicina interna, Neurochirurgia, Neurofisiopatologia, Neurologia, Neuroradiologia
 
RARE DISEASES PDF Stampa E-mail

North African Neuromuscular Training Meeting

Un evento di formazione che si terrà nell' Aula Magna della Università di Messina nelle giornate del 21 1e 22 di Giugno.

Per conoscere il programma e l'agenda scaricate il PDF qui allegato:

icon Congresso Messina (623.54 kB)

 


ECM / CME – Provider PTS no. 1293 (for Italian delegates only)
All'evento sono stati assegnati n.11 crediti ECM, secondo le disposizioni contenute nella normativa del regolamento applicativo dei criteri oggettivi di cui all'accordo Stato-Regioni del 5 Novembre 2009.
Il numero massimo di partecipanti e’ 100.
 
Segnalazione evento PDF Stampa E-mail

Segnaliamo il prossimo evento "Aggiornamenti clinico gestionali in tema di malattie neuromuscolari"organizzato per venerdì 7 giugno 2013 presso l'Auditorium Montessori della Facoltà di Medicina e Chirurgia di Ancona.

Il convegno si propone di illustrare sinteticamente gli aggiornamenti della ricerca diagnostica e terapeutica nelle malattie neuromuscolari (tra cui la SLA) ed individuare e discutere le modalità più adeguate per la presa in carico globale dei pazienti con queste patologie.

icon Convegno 7 Giugno 2013

icon Locandina Evento 7 Giugno 2013

 
Comunicato stampa PDF Stampa E-mail

Dal 16 al 18 maggio scorsi si è tenuto a Stresa, presso l’Hotel Regina Palace, il 13° Congresso Nazionale della Associazione Italiana di Miologia, con il supporto organizzativo di OIC Group.

Il Congresso ha raggiunto punte record di partecipanti, che hanno manifestato notevole interesse per le comunicazioni orali e i posters, di elevato contenuto scientifico,  a dimostrazione della qualità del programma scientifico e dell’ottimo lavoro preparatorio svolto nei mesi precedenti.

Durante i tre giorni, numerosi sono stati gli argomenti affrontati, con il contributo di speakers di rilevanza mondiale, che hanno accettato con entusiasmo di rivolgersi ad una platea attenta e preparata. Si sono svolti workshops sulla autofagia, le cardiomiopatie genetiche, i disturbi della giunzione neuromuscolare, la prevenzione e la terapia nelle malattie muscolari, e letture magistrali sulla miopatia da difetto di GNE, le miastenia congenite e la glicogenosi II.

Ancora una volta l’Associazione Italiana di Miologia si è confermata come punto di riferimento scientifico a livello nazionale per promuovere e divulgare le conoscenze nell’ambito della patogenesi, la diagnosi, la presa in carico multidisciplinare e la terapia delle malattie neuromuscolari.  Una intera sessione è stata dedicata all’incontro con i rappresentanti delle Associazioni dei pazienti, in cui si è discusso della ricerca scientifica e del rapporto con i media.

Questo il commento del Presidente dell’Associazione, Prof. Maurizio Moggio, Responsabile della UOD Malattie Neuromuscolari, Fondazione IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico, Dipartimento di Neuroscienze, Università di Milano: “L'annuale congresso dell'Associazione Italiana di Miologia è stato caratterizzato dalla presentazione e discussione di dati scientifici di eccellenza, in virtù della partecipazione di esponenti di tutti i centri Italiani dedicati alla cura e alla ricerca in ambito neuromuscolare, nonchè per il contributo di assoluta rilevanza degli ospiti stranieri. Il congresso, articolato in sessioni scientifiche e workshop, ha inoltre rinnovato la consuetudine di AIM di un incontro con le Associazioni di pazienti per la discussione di tematiche inerenti aspetti di presa in carico dei medesimi, evidenza dei loro bisogni e l'organizzazione di attività condivise come i registri di malattia o la sinergia nei confronti delle istituzioni. L'incontro, al quale ha partecipato anche un rappresentante di Telethon, ha avuto particolare successo in quanto i centri AIM, disseminati in tutto il territorio, rappresentano un punto di riferimento importante per i pazienti che trovano assistenza e cura da parte di personale qualificato”.

L’obiettivo è adesso quello di gettare le basi per il Congresso del 2014, auspicando un sempre maggiore coinvolgimento di medici appartenenti a discipline complementari ed una attenta selezione dei temi di attualità, grazie alla costante ed attiva presenza dell’Associazione e dei suoi Membri a tutti i più rilevanti eventi scientifici italiani ed esteri.

 
Tutto sul Congresso AIM 2013 PDF Stampa E-mail

Il 13° Congresso Nazionale AIM (Associazione Italiana di Miologia) che si terrà a  Stresa il 16-18 maggio 2013 si avvicina.

Per sapere tutto quello che vi serve per partecipare ( quote di iscrizione, scadenze, agenda, oratori ecc. ) potete scaricare il PDF utilizzando il link qui sotto allegato.

icon Miologia 2013 - Programma definitivo aggiornato (in data 8 maggio 2013)

Per i Contributi Scientifici da inviare, la deadline è il 29 marzo 2013 (IMPROROGABILE!!!).

Gli abstract dovranno essere inviati per e-mail alla Segreteria AIM, al seguente indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ( attenzione: l'email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. non funziona).

I testi allegati dovranno essere realizzati in Word, con un massimo di 250 parole, incluso titolo, nomi e cognomi degli autori e relative affiliazioni. Gli abstract saranno selezionati dal Comitato Scientifico come comunicazioni orali o poster.

Per soddisfare i bisogni di un pubblico internazionale suggeriamo quanto segue:

  • Tutti gli abstract inviati devono essere in lingua inglese
  • Per le presentazioni è opportuno che il testo utilizzato nelle slide sia in inglese
  • Il testo dei poster è gradito in lingua inglese

 


Programma Congresso

icon Programma congresso AIM 2013 - Versione definitiva (160.3 kB)

 

Per chi non si è ancora iscritto

Scheda Iscrizione Congresso


Scheda iscrizione e prenotazione alberghiera


Presentazione Alberghiera

Al fine di agevolare la partecipazione al Congresso è stato stipulato un accordo con il portale Venere per prenotazioni alberghiere a livello individuale e a tariffe speciali.

Per consultare la pagina internet relativ, verificare disponibilità e relative tariffe: Prenotazione Alberghiera

 


 
COMUNICATO PDF Stampa E-mail

SMA e staminali

Una corretta informazione

[Documentazione: icon Paper: Ultrasonography of MADSAM neuropathy: Focal nerve enlargements at sites of existing and resol: icon Update on gene and stem cell therapy approaches for spinal muscular atrophy ]

I clinici e i ricercatori afferenti all’Associazione Italiana di Miologia - AIM, molto colpiti da quanto comunicato in una recente e nota trasmissione televisiva, andata in onda il 24 febbraio scorso, in relazione al caso di una piccola paziente affetta da atrofia muscolare spinale (SMA) di tipo I (una malattia genetica estremamente grave) e trattata con il trapianto di un tipo particolare di cellule staminali - le cosiddette “mesenchimali adulte” - riferite a una pratica condotta dalla ONLUS Stamina Foundation, sentono il bisogno di spiegare alle famiglie quale sia il reale stato dell’arte sul possibile impiego delle Staminali nelle SMA e quanto il messaggio trasmesso dalla trasmissione fosse fortemente errato e fuorviante.

Premesso che l’identificazione di una cura per la SMA è l’obiettivo primario di noi tutti, comunità scientifica, pazienti, associazioni di pazienti e famiglie, sia italiane che internazionali, da quanto diffuso nella trasmissione sopra indicata - ma anche in passato in articoli di quotidiani e periodici, oltreché in servizi di telegiornali - emerge che il trapianto di questo tipo di cellule staminali avrebbe prodotto risultati positivi e che questi sarebbero stati validati da Istituzioni Pubbliche, quali i TAR (Tribunali Amministrativi Regionali), affinché tale tipo di trattamento venga esteso ad altri pazienti affetti dalla stessa malattia.

In realtà, si sta studiando molto perché le cellule staminali diventino una terapia applicabile, ma al momento siamo in possesso di soli dati sperimentali, derivanti da studi in laboratorio e sui modelli animali e non trasferibili all’uomo senza ulteriori ricerche.

Decine di centri di ricerca stanno infatti lavorando per l’identificazione di una terapia per la SMA, un impegno cui il nostro Paese partecipa attivamente, stante l’esistenza di strutture in prima linea e all’avanguardia nel panorama mondiale.

Ad oggi, sono state sviluppate una decina di potenziali terapie per questa devastante malattia (comprese alcune basate sull’uso delle cellule staminali) che, a differenza dell’approccio proposto da Stamina Foundation, sono supportate da robusti dati scientifici preliminari, e hanno dimostrato la loro efficacia potenziale su modelli animali della malattia. Questi dati sperimentali sono stati messi a disposizione e ampiamente discussi dalla comunità scientifica internazionale e, cosa estremamente rilevante, sono regolarmente pubblicati su riviste scientifiche specializzate.

Molte di queste potenziali terapie sono oggi in attesa di passare alla sperimentazione umana, ciò che avverrà nel momento in cui verrà dimostrato alle Istituzioni preposte alla salvaguardia della salute dei Cittadini, che i possibili benefìci per i pazienti sono superiori ai rischi potenziali, legati alla somministrazione di una terapia i cui effetti sono oggi sconosciuti.

Qualsiasi approccio terapeutico, infatti, va condotto nell’ambito del più assoluto rigore scientifico e con la supervisione di clinici esperti della malattia.


Ritorna alla RASSEGNA STAMPA su SMA e Staminali


Anche di fronte a malattie gravissime e per le quali non vi è una cura risolutiva, non è legittimo “tentare”, esponendo i pazienti al rischio di sofferenze ulteriori. Questo vale ancor di più nel caso in cui il paziente, in ragione della sua età, non possa esprimere un proprio parere. E ciò è ancora più spiacevole quando sono proprio alcuni organi dello Stato, quali quelli rappresentati dai Giudici del Lavoro, a decidere in merito a questioni così delicate e complesse, senza tenere conto del parere degli organi dello Stato preposti e competenti (Ministero della Salute, Agenzia Italiana del Farmaco-AIFA, Centri Esperti), che sono quelli a cui sta più a cuore trovare una terapia.

Oltre alle rilevantissime questioni inerenti la sicurezza di questo trattamento, infatti, sono ancora incerti altri punti fondamentali: la via di somministrazione più idonea, da una parte, i tempi per la terapia e in quale popolazione di pazienti (SMA I, II e III) sia più corretto scientificamente mettere a punto un trial per ottenere indicazioni di efficacia, dall’altra.

Le problematiche qui sintetizzate sono riportate per esteso nell’articolo allegato e riteniamo sia facile intuirne la portata (1).

Nella citata trasmissione televisiva del 24 febbraio, non è stata fatta menzione che ad oggi non è stato pubblicato alcun dato scientifico che supporti la validità e l’efficacia di questa potenziale terapia, né che dimostri che siano state effettivamente iniettate staminali; inoltre, e soprattutto, non si è tenuto conto di un articolo pubblicato su un’autorevole rivista scientifica, che ne dimostra invece l’inefficacia, proprio in un gruppo di bambini trattati all’Ospedale Burlo Garofalo di Trieste, con questa procedura (2).

Non vogliamo discutere sulla buona fede di chi ha realizzato la trasmissione, e tuttavia va detto che sicuramente sia gli autori della trasmissione, sia gli stessi genitori della bambina, non hanno né le conoscenze né l’esperienza, né gli strumenti per decidere se le modificazioni osservate siano davvero da correlarsi alla cosiddetta “terapia”. I pazienti affetti da SMA sono infatti molto eterogenei tra loro e anche quando l’esordio avviene alla stessa età, anche quando le valutazioni iniziali sembrano rilevare la stessa gravità clinica, l’evoluzione nel tempo può essere diversa da persona a persona. Anche nella letteratura scientifica più “antica”, del resto, venivano segnalati casi di bambini affetti da SMA di tipo I con sopravvivenza maggiore della media e con andamento clinico relativamente meno severo, in assenza di alcuna terapia.


Ritorna alla RASSEGNA STAMPA su SMA e Staminali


Per questo motivo è opportuno ricordare anche che i “leggeri miglioramenti”, come quelli mostrati nella trasmissione, possono far parte dell’andamento stesso di una malattia come l’atrofia muscolare spinale, senza per questo mettere in dubbio la diagnosi o modificare la prognosi a lungo termine; inoltre, tali miglioramenti - ben noti a chi segue da anni la malattia - possono anche essere considerati il frutto di un’adeguata presa in carico, volta all’ottimizzazione degli aspetti respiratori e nutrizionali dei pazienti.

Dal canto nostro, stiamo cercando di informare adeguatamente famiglie e pazienti sin dal mese di marzo del 2011, a seguito di comunicazioni dal tono sensazionalistico e miracolistico riportate da vari organi d’informazione circa una presunta «terapia della SMA tipo 1 con cellule staminali».

In tal senso, fin da allora la UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), congiuntamente all’Associazione Famiglie SMA (Genitori per la Ricerca sull’Atrofia Muscolare Spinale) e tramite i propri organi medico-scientifici di riferimento, aveva chiaramente spiegato ai propri Associati il significato delle pratiche cosiddette “curative” proposte da Stamina Foundation, nell’ambito delle malattie neuromuscolari e nello specifico dell’atrofia muscolare spinale.

A questa linea d’azione l’Associazione Italiana Miologia si associa per le motivazioni sopra esposte, con la speranza che questa presa di posizione sia utile e di conforto per tutti i familiari toccati da una malattia cosi seria come la SMA.

Infine, ci spiace verificare che, ad oggi, mai sia stata resa pubblica dagli organi di informazione, e tanto meno nella citata trasmissione televisiva del 24 febbraio, la posizione dei ricercatori e dei clinici. Ci auguriamo, quindi, che questo documento possa dare utili motivi di riflessione a tutti, anche a chi ancora si chiede perché questa cosiddetta “terapia” con cellule staminali non sia stata resa disponibile a tutta la comunità.

 

Milano 7 marzo ’13                                                              Associazione Italiana Miologia

Il Presidente ed il CD


Ritorna alla RASSEGNA STAMPA su SMA e Staminali


 
Da segnare in agenda! PDF Stampa E-mail

 
Due scoperte che meritano un incontro PDF Stampa E-mail
Martedì 15 Gennaio 2013 14:13

In occasione della prossima pubblicazione su riviste scientifiche della scoperta di due alterazioni molecolari in geni nucleari coinvolti nella omeostasi mitocondriale, abbiamo organizzato un incontro presso la nostra Fondazione che si terrà il giorno 25 di gennaio 2013 alle 10.30

L'incontro si terrà presso  la Fondazione IRCCS ( (padiglione Monteggia ,1o piano) Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico, Università of Milano, Dpt di Neuroscienze Via F. Sforza 35 20122 Milano.

Leggi tutto...
 
Congresso AIM 2013 PDF Stampa E-mail
Martedì 13 Novembre 2012 09:20

Il prossimo congresso dell'Associazione AIM è programmato a Stresa (Hotel Regina Palace) dal 16 al 18 maggio.

Agenda del congresso, informazioni per la registrazione e partecipazione saranno rese disponibili a breve. Stay Tuned!

"Deadline per sottomissione degli abstracts: 29 marzo 2013."

 
Corso di perfezionamento PDF Stampa E-mail
Lunedì 12 Novembre 2012 16:28

( Programma e agenda del Corso in formato PDF: icon Agenda e programma corso perfezionamento (1.06 MB 2012-11-12 18:12:12)

Nei giorni 2-5 dicembre a Messina si terrà il "Corso di perfezionamento nella diagnosi e terapia delle malattie neuromuscolari" mentre nei giorni 6-7 dicembre un "Convegno su gestione e presa in carico globale delle malattie neuromuscolari".

ll Corso, giunto alla 6° edizione, è rivolto a medici specialisti o specializzandi che desiderino perfezionare ulteriormente la loro formazione nel campo delle malattie neuromuscolari e aggiornarsi su temi che sono caratterizzati da rapida e continua evoluzione. La prima parte del Corso è organizzata con la presentazione di casi clinici e discussione sulla diagnostica differenziale seguite da specifiche relazioni di aggiornamento.

Alla fine di ogni sessione la verifica dell’apprendimento sarà effettuata con autovalutazione interattiva. La seconda parte del Corso è dedicata al Convegno sulla gestione e presa in carico globale dei pazienti con malattie neuromuscolari.

Iscrizione: Il Corso dal 3 al 6 dicembre mattina è riservato ad un massimo di 30 partecipanti. La quota di iscrizione è di Euro 800 + IVA ed include il CD delle relazioni, i coffee break, le colazioni di lavoro, la cena sociale di giovedi 6 dicembre e da diritto di partecipare al Convegno
(6-7 dicembre).

La quota di iscrizione al solo Convegno “Malattie rare: Convegno su gestione e presa in carico globale delle malattie neuromuscolari” (6-7 dicembre 2012) è di Euro 80,00 + IVA.

Sede del corso: UOC di Neurologia e Malattie Neuromuscolari Dipartimento di Neuroscienze AOU Policlinico “G. Martino”, Pad. E, 2°

 
12° CONGRESSO NAZIONALE ASSOCIAZIONE ITALIANA DI MIOLOGIA PDF Stampa E-mail
Venerdì 20 Aprile 2012 15:09

Programma aggiornato Congresso 2012 (file PDF da scaricare e stampare)

LE MALATTIE MUSCOLARI: UN MODELLO PER LA DIAGNOSI, LA TERAPIA E LA PRESA IN CARICO DEI PAZIENTI CON MALATTIE RARE

17 – 19 Maggio 2012 a Baia Samuele Località Punta Sampieri - Scicli (Ragusa)

Programma:

Giovedi’, 17 maggio 2012

8.30 Registrazione dei partecipanti - Saluti delle Autorita’
9.00- 11.00 WORKSHOP - Miopatie dei Cingoli (LGMD): recenti acquisizioni cliniche e genetiche Moderatori: G. Vita (Messina), M. Mora (Milano)
9.00-9.30 G.P. Comi (Milano) Eterogeneità clinica e genetica nelle forme autosomico recessive
9.30-10.00 C. Angelini (Padova) Forme dominanti: nuovi fenotipi e nuovi geni
10.00-10.30 G. Novelli (Roma) Aspetti clinici e genetici delle Laminopatie
10.30-11.00 G. D’Angelo (Bosisio Parini-LC ) “Standard of care” e terapie sperimentali
11.00- 11.30 Coffee break
11.30-12.15 LETTURA MAGISTRALE - B. Schoser (Munich - Germany) “Myotonic Dystrophy type 2- A phenotype summary of 300 families” Moderatore: R. Massa (Roma)
12.15-13.00 COMUNICAZIONI ORALI : Canalopatie e MiotonieModeratori: G. Antonini (Roma), G. Meola (Milano)
12.15-12.30 Clinical spectrum associated with mutations in SCN4A gene Maggi L. et al. (Milano, Brescia, Torino, Napoli, Como, Padova)
12.30-12.45 High disease impact of skeletal muscle channelopathies onhealth status Sansone V. et al. (Milano, Londra, Torino, Messina)

Leggi tutto...
 
Workshop Miopatie Congenite PDF Stampa E-mail

Le miopatie congenite. Percorsi clinico-assistenziali e diagnostici

Un evento organizzato da C.I.S.E.F. - Centro Internazionale di Studi e Formazione “Germana Gaslini” con il patrocinio di AIM, Telethon e UILDM,

 

venerdì 20 gennaio 2012

Presso CISeF "Germana Gaslini" - Badia Benedettina della Castagna via Romana della Castagna, 11A - Genova

Segreteria Organizzativa: CISeF "G. Gaslini" -  Lena Cosulich

tel.: 010 5636.865 - fax: 010 5636.885

e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


L’obiettivo del Workshop, che si rivolge a pediatri, neurologi, neuropsichiatri, genetisti e ricercatori nell’ambito delle malattie muscolari, è quello di approfondire l’approccio diagnostico, le tecniche di indagine genetica, il ruolo della risonanza magnetica muscolare e la terapia di supporto in tema di miopatie congenite. Per ogni fenotipo clinico, verranno inquadrati gli aspetti clinici, patologici e genetici, alla luce delle più recenti acquisizioni, con il fine di promuovere la discussione e l’interazione scientifica tra i vari gruppi di miologia italiani.

Programma del corso: icon Programma corso Miopatie Congenite (573.27 kB 2011-12-09 10:24:39)

Scheda di registrazione: icon Scheda iscrizione corso Miopatie Congenite (46.49 kB 2011-12-09 10:26:00)

 

Leggi tutto...
 
Corso di formazione ECM PDF Stampa E-mail

CORSO DI AGGIORNAMENTO SULLE MALATTIE MUSCOLARI: PERCORSI DIAGNOSTICI E TERAPEUTICI

Con il patrocinio di AIM (Associazione Italiana Miologia ), Società Italiana di Pediatria, SNO (Scienze Neurologiche Ospedaliere) e SNC.

7 dicembre 2011 Aula Magna Centro Polifunzionale "G. De Benedictis" Università di Bari

SEDE DEL CORSO
Aula Magna Centro Polifunzionale “G. De Benedictis” Università di Bari
Piazza Giulio Cesare, 11 70124 Bari

icon SCHEDA DI PARTECIPAZIONE (1.46 MB)

Leggi tutto...
 
Aggiornamento e Ricerca sulle Malattie Mitocondriali PDF Stampa E-mail

Con il patrocinio di AIM (Associazione Italiane Miologia), Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana, Facoltà di Medicina e Chirurgia dell' Università di Pisa,SIN (Società Italiana di Neurologia) e Telethon

Venerdì 16 dicembre 2011 Aula Magna Scuola Medica

Presentazione del Registro Nazionale delle Malattie Mitocondriali.

La partecipazione al convegno è gratuita. Il numero dei partecipanti è limitato.
Le iscrizioni verranno accettate secondo l’ordine cronologico di arrivo entro e non oltre il 2 dicembre 2011. Si prega di compilare l’apposito modulo di iscrizione online visualizzabile nella sezione “Calendario Eventi
Si fa presente che il Congresso non prevede crediti ECM.

Scarica il PDF dell'incontro:

icon Aggiornamento e Ricerca sulle Malattie Mitocondriali (1.05 MB)

Leggi tutto...
 
11° CONGRESSO NAZIONALE ASSOCIAZIONE ITALIANA DI MIOLOGIA PDF Stampa E-mail

26-28 maggio 2011

Santa Margherita di Pula (CA) – Hotel Resort Flamingo

Il programma definitivo

Con la registrazione dei partecipanti e l'apertura del Congresso con il saluto delle Autorità si apre alle ore 14 di giovedì 26 maggio 2011, l'11° Congresso Nazionale organizzato dall'associazione italiana di Miologia.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail

Associazione Italiana di Miologia

L'associazione italiana di Miologia è stata costituita nell'ottobre 2000 a Bologna per iniziativa di 64 soci fondatori.

L'associazione ha carattere multidisciplinare ed è aperta a tutti i professionisti che operano a qualunque livello nel campo delle malattie neuromuscolari presso strutture Universitarie, Ospedaliere, IRCCS e altre strutture sanitarie.

Leggi tutto...