Grande successo per il XIX Congresso Nazionale AIM

Grande successo per il XIX Congresso Nazionale AIM tenutosi a Bergamo (5-8 Giugno 2019) che ha visto ottanta relatori avvicendarsi sul palco di fronte a un gruppo di più di duecento partecipanti.

L’evento è stato ricco di novità e in particolare il Simposio Satellite del 5 Giugno, organizzato dal Prof. D’Antona del Centro Di Medicina Dello Sport Voghera dell’Università di Pavia, e dalla Dott.ssa Berardinelli, dell’ Istituto Neurologico Casimiro Mondino.

 

Il Simposio dal titolo: “Physical exercise: pros and cons for taking care of myopathic patients”, ha visto la presenza di più di 100 partecipanti, che hanno assistito alle relazioni tenute da esperti internazionali di altissimo livello, tra i quali anche il Prof. Vissing (Presidente del prossimo 24th International Annual Congress of the World Muscle Society di Copenhagen), che hanno illustrato dati provenienti dalla ricerca di base e dall’esperienza clinica, a favore e sfavore dell’attività fisica come parte del processo di presa in carico dei pazienti con malattia neuromuscolare.

Subito dopo il Simposio, ci siamo trasferiti a Bergamo, in Città Alta, dove nella scenografica Aula Magna dell’Università degli Studi di Bergamo  il Prof. Carlo Minetti - Presidente AIM - e la Dott.ssa Angela Berardinelli - Presidente del Congresso - hanno aperto convegno.

Durante la stessa giornata del 5 giugno si è svolta anche la tavola rotonda aperta alle care Associazioni dei Pazienti.

1

  Il Prof. Carlo Minetti e la Dott. ssa Angela Berardinelli aprono il Congresso nell Aula Magna
dell' Università degli Studi di Bergamo (ex Monastero di Sant' Agostino).
Con loro Edvige Invernici della sezione UILDM Di Bergamo.

 

Il secondo giorno ha visto lo spostamento del Congresso al Teatro Sociale dove prosegue il ricco programma.

La giornata si è aperta con un breakfast seminar, moderato dai Professori Mercuri e Comi, relativo all’importanza della diagnosi precoce e di una corretta gestione dei pazienti affetti da Atrofia Muscolare Spinale, alla luce dei trattamenti disponibili e di quelli che si stanno affacciando sul panorama terapeutico. In questa patologia, appare importante il coinvolgimento sistemico ed extra CNS, come un potenziale target di trattamento.

2

Secondo giorno di evento al Teatro Sociale di Bergamo.

 

Per terzo giorno di Congresso ci preme sottolineare due interventi in particolare. 

Il Prof. Toscano ha riferito sulla Giornata Neuro Muscolare 2019 con la Dott. ssa Adele D'Amico di AIM e Anna Ambrosini per FONDAZIONE TELETHON.

ll Prof. Gabriele Siciliano ci ha parlato degli ERN, European Neuromuscolar Diseases, in compagnia di Alessandra Ferlini che ha introdotto la Giornata ERN.

Di grande interesse il simposio del 7 giugno dal titolo “Evolving perspectives in the treatment of SMA”, durante il quale si è svolta una tavola rotonda che ha raccolto le diverse esperienze di alcuni dei maggiori centri di riferimento nel trattamento di pazienti SMA adulti.

Sono stati poi presentati i dati dello studio NURTURE che dimostrano come il trattamento della patologia in fase pre-sintomatica permetta il raggiungimento di tappe motorie con risultati più coerenti con uno sviluppo motorio normale, in contrasto al decorso naturale della patologia.

L'ultima giornata è stata occasione di celebrazione dei Premi per i migliori contributi e dell'arrivederci a Matera per il XX Congresso Nazionale.
Un grazie di cuore a tutti i partecipanti e ai sostenitori di AIM!

3

Premi per i migliori contributi durante il XIX Congresso Nazionale AIM di Bergamo.
Per i migliori Poster vincono M.S. Falzarano e S. Baratto.
Il Premio "Giovanni Nigro" è assegnato a A.A. Gennazzani mentre il Premio AIM va a M. Sframeli
Congratulazioni!!

 

4

L'emozionante passaggio della Campanella tra la Dott. ssa Angela Berardinelli, Presidentessa del Congresso di Bergamo
e il Dott. Pietro Masciandaro, Presidente del prossimo Congresso Nazionale AIM che si terrà a Matera nel 2020.


Stampa   Email

In evidenza